Cd e Dvd da buttare… Oppure no?

In che modo si potrebbero riutilizzare i vecchi “supporti luccicanti”?

La via più semplice è quella abituale per riciclare la plastica: raccolta differenziata, macinazione ecc. (anche aggiunti all’impasto del calcestruzzo ).
Invece si potrebbero trovare altri impieghi, che sfruttino le qualità di questi oggetti: forma e dimensioni, superfice riflettente, colore ecc.

Riutilizzarli in qualche modo, interi? Personalmente trovo brutti assai gli orologi col cd.
Sottobicchieri?

Usarli come materia prima? Tipo tagliati e curvati per rivestire qualcosa…

Un impiego artistico: a pezzetti più o meno regolari tipo tessere per mosaici. Tra l’altro usando quelli argento, verdi e blu si possono avere effetti policromi interessanti… Perché non una palla da discoteca?

Come si fa a spezzarli senza che si pieghino? Tenendoli prima in freezer?
Oppure usando un seghetto circolare, ma ci vuole più tempo, forse fondono, c’è più rischio di graffiarli…

Con il calore invece gli si potrebbe dare una forma curva, per esempio per modellini di veicoli o aerei: verrebbe proprio una bella fusoliera…

La rete che dice?
Proviamo Google (cd recycle).

Questo è il primo indirizzo che ho trovato: Cd Recycling Center.

Curano la trasformazione dei vecchi supporti (anche spezzati per ragioni di sicurezza dei dati) in plastica per realizzare nuovi oggetti. Qui informazioni dettagliate sulla fabbricazione e sul riciclaggio dei supporti.
Qui informazioni su aziende in Gran Bretagna che riciclano i supporti.

Qui alcune proposte per riutilizzare i supporti, interi o sagomati, per lampade o decorazioni natalizie, spaventapasseri () e molto altro.
Si possono disegnare cerchi di due diametri diversi!

Idee, suggerimenti?

ps. per il riuso dei contenitori (“jewelbox”), notevole l’idea di una miniserra:


(guardate anche le altre immagini sul sito).
Altra idea: il “Jewel Cube“.

Cosa fare poi dei contenitori cilindrici? Qui molte proposte.

Annunci

Tag: , , ,


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: