Lampada con vasi e bicchieri riciclati

2011.01.24

Lampada con vasi e bicchieri riciclati al Design Miami 2010Lampada con vasi e bicchieri riciclati al Design Miami 2010Lampada con vasi e bicchieri riciclati al Design Miami 2010

Realizzazioni di Remy and Veenhuizen. Altre immagini

Annunci

Arte in un tubo di cartone

2011.01.24

Opere di Anastassia Elias. Altre immagini

Il riuso si fa ombra cinese

2011.01.24

Photobucket

 

 

Photobucket

Photobucket

Altre immagini

 

Estratto di Rosmarino

2010.12.13

Questo estratto può essere usato anche negli alimenti così come per aromatizzare sapone, potpourry, té e profumo.

Dopo aver lavato i rametti di rosmarino, prelevarne le foglie aghiformi e immergerle in una soluzione di alcool alimentare e acqua (facoltativa). Conservare al buio per due mesi. Travasare il liquido filtrato in contenitori in vetro preferibilmente scuro.

La ricetta è valida anche per salvia o lavanda.

Prezzemolo

2010.10.16

petroselinum crispum; p. sativum; p. hortense

La pianta si sviluppa fino a 80 cm. Teme il freddo intenso, in inverno va tenuto al riparo dal freddo. se coltivato all’aperto va seminato da marzo al nord, al sud da febbraio. Cresce bene su terreni leggeri, con ph leggermente acido, molto concimati ma liberi da parassiti. Ha bisogno sempre di acqua, soprattutto se coltivato in pieno sole e non a mezza ombra. I semi vanno collocati quasi in superficie del terreno. In condizioni artificiali di germinazione la temperatura ideale è 18°, nel qual caso impiega ca. 15 giorni. La germinazione è favorita dall’immersione per una notte in acqua calda prima della semina.

In cucina è un’erba aromatica: se ne utilizzano le foglie (raccolte più vicino possibile al terreno senza danneggiare la base), ma anche i fusti e la radice. Ha un sapore pungente e leggermente amaro che ravviva il sapore delle altre erbe. Va aggiunto sempre dopo l’eventuale cottura dei cibi, quindi consumato crudo. Le foglie sono ricche di vitamina A, B, C e sali minerali. I semi del prezzemolo non sono commestibili.
L’eventuale sovrapproduzione rispetto alle necessità quotidiane può essere conservata surgelata o sotto sale, non essiccata.

In medicina è stato utilizzato come abortivo, diuretico, sudorifero, contro la pressione alta, in impacco per le punture di insetti, contusioni e mal di denti.